DEGRADO

Città pulita e lotta agli «sporcaccioni», scattano maxi multe a Ribera

di
La polizia municipale ha sanzionato una dozzina di persone che gettavano la spazzatura negli orari non consentiti. Incassati finora milleduecento euro

RIBERA. Primo bilancio nella «lotta agli sporcaccioni» che abbandonano in maniera «selvaggia» i rifiuti sia in città che nelle borgate estive di Seccagrande, Piana Grande e Borgo Bonsignore.

L'Amministrazione comunale ha deciso di entrare in campo a fine agosto per fermare il fenomeno che nella «città delle arance» ha raggiunto «numeri» rilevanti con la creazione di vere e proprie discariche di rifiuti all'aperto in città in zone come piazza santa Rosalia con il prolungamento di via Scirinda, trasformata per molto tempo in una grande pattumiera, e nelle borgate estive come sotto il cavalcavia di Piana Grande ed in alcune zone di Seccagrande.

Si tratta di zone ancora non «servite» dal sistema di videosorveglianza che in alcune zone della città è operante, per cui ad effettuare i controlli e a far scattare il sistema sanzionatorio previsto da un'ordinanza del sindaco Carmelo Pace emessa all'inizio dell'estate, sotto la guida del comandante Emanuele Caruana, sono entrati in azione i vigili urbani.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook