PROMOZIONE

Il Licata in dieci non la spunta sul Ragusa

di

LICATA. È finita senza vincitori né vinti la sfida tra Licata e Ragusa valida per la prima giornata di campionato di Promozione. Una gara giocata bene da entrambe le squadre che hanno comunque provato a vincere senza però riuscirci. Ieri al Liotta una terna arbitrale mista con il direttore di gara, l’agrigentino Girgenti, ben coadiuvato da due ragazze, Giuseppina Ristagno e Maria Lodato, entrambe di Enna, che non si sono fatte di certo intimorire dai giocatori in campo. La gara è cominciata con il capitano Ignazio Puccio, del Licata, che ha consegnato agli ultras, oggi tornati in curva dopo un paio di anni, in ricordo di Vincenzo Famà, un sostenitore gialloblù deceduto qualche anno fa.
Il tecnico Mimmo Bellomo, del Licata, ha lasciato in panchina l’attaccante Martorana, ancora non in perfette condizioni fisiche ed in avanti, nel primo tempo, ha giocato il solo Venniro.

Nel Ragusa, con mister Utro in tribuna e sostituito in panchina dal ds Cesare Sorbo, buone le prove di Ronnie Valerio e di Di Rosa che hanno impensierito non poco la retroguardia licatese e l’ottimo portiere Tilaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook