INIZIATIVE

Agrigento, riflettori puntati sulla cattedrale di San Gerlando

di
Don Giuseppe Pontillo: «Dopo la chiusura del bando si farà finalmente un importante passo in avanti nella speranza di poter dare il via ai lavori già nei primi giorni del 2016».

AGRIGENTO. Riflettori puntati sulla cattedrale San Gerlando e il centro storico della città dei templi. Nuovi eventi culturali «per non far calare l'attenzione» e nuovi incontri istituzionali per fare il punto della situazione sullo stato dell'arte dei progetti per la messa in sicurezza del duomo chiuso al pubblico ormai da quattro anni per rischio crolli.

Si resta in attesa della scadenza del bando di gara (il 30 settembre) dell'appalto per la messa in sicurezza della cattedrale di cui si occupa la Curia arcivescovile e poi del progetto definitivo della Protezione civile per il consolidamento del colle San Gerlando.
«Dopo la chiusura del bando e le successive decisioni dell'apposita commissione si farà finalmente un importante passo in avanti nella speranza di poter dare il via ai lavori già nei primi giorni del 2016. Poi sarà necessario l'intervento della Protezione civile per consolidare il colle, nel frattempo continueremo ad organizzare iniziative culturali per non far calare l'attenzione sul duomo e il centro storico», ha spiegato il direttore dell’ufficio Beni culturali della Curia e parroco della cattedrale di Agrigento, Giuseppe Pontillo, a margine di un incontro con il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, svoltosi sabato per fare il punto della situazione dopo la conferenza di servizi che si è svolta lo scorso luglio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook