PROMOZIONE

Ravanusa, il pari con l’Atletico Gela è di... rigore

di
La formazione di casa passa con Di Salvo ma Ascia dal dischetto riporta la gara in equilibrio

RAVANUSA. Buono l’esordio del Ravanusa davanti al proprio pubblico nel torneo di Promozione. Un ritorno nel campionato regionale per la squadra biancorossa dopo 23 anni di attesa, salutato dalla presenza di circa 500 persone sugli spalti, tra cui anche il sindaco Carmelo D’Angelo e l’assessore allo Sport, Gianfilippo Lombardo, che prima del fischio d’inizio ha premiato la società per lo storico passaggio in Promozione. La squadra di casa ha ottenuto un punto prezioso nei confronti di un avversario temibile che ha dimostrato sul campo quanto vale.

Ed i timori della vigilia erano fondati per la squadra ravanusana. Anche perché mister Loggia partiva da una situazione di handicap per l’assenza di 4 pedine importantissime: Giuseppe Loggia, Gabriele Giarrana, Nicolò Lo Curto e William Intorre appiedati dal giudice sportivo la scorsa stagione, da scontare in questo campionato.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X