VIALE DELLA VITTORIA

Palazzi "Crea" ad Agrigento, dopo il crollo tornano a casa altre famiglie

di
Rimarrà transennato il palazzo “Crea” colpito dal crollo, per il quale stanno per avere inizio i lavori di messa in sicurezza che sono curati dai privati. Verrà eseguito un ripristino strutturale.

I consulenti tecnici ed il servizio di Protezione civile regionale hanno disposto la realizzazione, già effettuata, di un nuovo muro di contenimento per rinforzare la parte spigolare che ha subito il crollo, il 5 marzo del 2014, del costone roccioso abbattutosi su uno dei palazzi "Crea" del viale Della Vittoria. Questo ha fatto slittare di qualche mese il ritorno a casa delle famiglie al palazzo 125.

Si tratta di pochi nuclei familiari - cinque, forse sei - che, però, al massimo tra un paio di settimane potranno tornare nelle rispettive abitazioni. La prima parte dei lavori aveva riguardato la messa in sicurezza del pendio, mentre con questo secondo intervento si sono rafforzati i blocchi calcarenitici che erano collassati. Tutto questo entro il budget prestabilito e con un risultato di certezza di staticità. Allo stato attuale, per questa parte dei lavori, è necessario effettuare soltanto una gabbionatura e la rimozione dei detriti per consentire il rientro a casa di queste famiglie del palazzo. Rimarrà transennato il palazzo “Crea”, quello colpito dal crollo, per il quale stanno per avere inizio i lavori di messa in sicurezza che sono curati dai privati. In questo palazzo centrale verrà eseguito un ripristino strutturale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X