ARCHEOLOGIA

Scheletri di duemila anni fa ritrovati nella Valle dei Templi

Resti epoca romana trovati nel corso di una campagna di scavi

AGRIGENTO. Due scheletri, risalenti al periodo tra il V e il VI secolo dopo Cristo e dunque di epoca  romana, sono stati ritrovati a pochi metri dal tempio della Concordia, nel cuore della Valle dei Templi. Lo scavo archeologico era programmato in convenzione con il corso di laurea in Beni culturali che ha sede proprio ad Agrigento. Gli studenti universitari, dunque, per la prima volta, hanno  potuto fare concretamente pratica con un ritrovamento di grande importanza.

Gli studiosi dell'ente Parco e gli archeologi stanno lavorando per approfondire la conoscenza del periodo romano, individuando quest'area come di particolare interesse per le novità che può riservare. L'ultimo ritrovamento di questo tipo, sempre nella stessa area, risale ad un paio di anni fa. La zona, a pochi metri dal tempio della Concordia, sembrerebbe indicare un luogo di sepoltura multipla, forse una vera e propria necropoli.

Nei giorni scorsi è stata scoperta e censita su monte Mirabella a San Giuseppe Jato nel Palermitano una grotta carsica utilizzata in epoca preistorica e dedicata nelle scorse settimane alla memoria di Giuseppe Giordano. La spelonca, profonda 230 metri, si trova a pochi metri dalla più nota grotta Mirabella, al cui interno si trovano pitture rupestri di epoca preistorica. La nuova scoperta potrebbe adesso consentire la datazione delle figure antropomorfe e zoomorfe realizzate in ocra rossa dall’uomo primitivo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X