LEGA PRO

Akragas, allarme rientrato per capitan Capuano

di
Il difensore non avverte quasi più dolore e ha ripreso gli allenamenti. Procedono spediti i lavori all’Esseneto: potrebbe essere pronto per la gara col Catanzaro

AGRIGENTO. Al lavoro nonostante la sfida di domenica contro il Monopoli sia stata rinviata a data da destinarsi e la prossima gara ufficiale sia lontana dodici giorni. L'Akragas di Nicola Legrottaglie ieri pomeriggio è tornata ad allenarsi allo stadio Esseneto. Il tecnico agrigentino, reduce dalle ultime prove del corso per allenatore a Coverciano al quale ha preso parte anche il dirigente dell'Akragas Salvatore Catania che aspira a diventare direttore sportivo professionista, non ha rinviato la seduta.

La gara casalinga contro il Monopoli è slittata per consentire alla formazione pugliese di completare il proprio organico dopo l'ammissione in extremis nel campionato di Lega Pro. L'Akragas è costretta a spezzare il ritmo gara e rimandare la rivincita dopo la sconfitta al debutto in casa del Matera. Il rinvio, però, è stato accolto positivamente da tutta la dirigenza perché potrebbe accorciare al minimo, o addirittura azzerare, l'esilio a Trapani della formazione di Legrottaglie. Ieri sono iniziati i lavori di adeguamento alle prescrizioni imposte dalla Lega Pro da parte del Comune di Agrigento. Una ditta di Alcamo che sta eseguendo dei lavori di manutenzione degli immobili comunali affiancherà gli operai del Comune che da circa un mese e mezzo stanno eseguendo alcune opere di manutenzione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X