ZOOTECNIA

Allarme brucellosi, sequestrati 2 allevamenti ad Agrigento e Porto Empedocle

di

AGRIGENTO. Allarme "brucellosi" tra Agrigento e Porto Empedocle. In due aziende agricole di proprietà del pastore G. F., queste le iniziali, di cui una ubicata in contrada Calcarelle, territorio di Agrigento e l'altra in contrada Ciuccafa a Porto Empedocle, il personale sanitario ha riscontrato, durante un controllo del 14 luglio scorso, la presenza di un focolaio di brucellosi.

Per motivi alimentari e di quarantena, dunque l'allevamento che risulta essere diviso in due gruppi, non potrà essere unificato per evitare la propagazione della malattia ai capi risultati negativi alla brucellosi. L'azienda è stata quindi posta sotto sequestro nella sua interezza.

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ha emesso perciò una ordinanza, redatta dal settore quinto, che si occupa di Sanità, pubblicata all'albo pretorio del Comune, con la quale intima al proprietario dell'azienda l'adozione di una serie di prescrizioni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X