L'INCIDENTE

Gabriele è in coma cerebrale, Agrigento prega e spera

di
Quasi tutti i locali, tranne qualche rara eccezione, hanno deciso di non organizzare eventi. Circa mille persone hanno partecipato alla messa che si è tenuta alla Mater San Leonis. Don La Rocca: «Incredibile quanta gente vuole bene a questo ragazzo».

MENFI. Continua a lottare tra la vita e la morte Gabriele Chiaramonti. È in coma cerebrale e non in coma farmacologico.  I medici,nelle scorse ore, hanno effettuato ulteriori controlli e al momento non può essere effettuato un secondo intervento a cause delle gravissime complicazioni e condizioni del paziente. Il terribile incidente stradale è avvenuto domenica sera, intorno alle 21,00, a Lido Fiori di Menfi. Stava percorrendo il rettilineo a bordo di una Smart, quando per cause ancora da accertare, si è ribaltata e ha perso il controllo fino a schiantarsi su un canneto. Si trova nel reparto Trauma Center dell'ospedale Villa Sofia di Palermo.

La giovane ventenne che era al suo fianco, dopo un delicato intervento alla colonna vertebrale, al Civico di Palermo, è uscita già dall'ospedale. Ha dato parecchie versioni sulla dinamica dell'incidente, ma non si è ancora riusciti a capire come possa essere successo in quei precisi attimi. La giovane G. DG. è ancora confusa e sotto shock. A quanto pare, però, è da escludere che Gabriele si sia schiantato dopo aver effettuato una inversione di marcia ed è da escludere anche un possibile attraversamento in strada di un cane randagio. Resta momentaneamente un mistero.

Non ci sono testimoni al momento e la procura ha aperto un fascicolo per vederci più chiaro. La Smart è ancora in affidamento alla Carrozzeria Campo di Menfi, in attesa di ulteriori sviluppi. La città di Agrigento è in apprensione per le sorti del giovane, molto conosciuto per aver avuto in gestione parecchi locali notturni. Tutti fermi in città.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook