LEGA PRO

Akragas, Legrottaglie: «A Matera per vincere»

di
Il tecnico dei biancazzurri parla alla vigilia del debutto in campionato: «Sono emozionatissimo, in campo sempre per dare il massimo». Oggi partenza in pullman

AGRIGENTO. «Sono emozionatissimo perchè per me è la prima vigilia della mia vita e per l'Akragas è la prima volta dopo trenta anni. Tutti insieme dobbiamo proiettarci con entusiasmo in questa nuova avventura».

Nicola Legrottaglie, un passato glorioso da difensore di Juve, Chievo, Catania e persino in maglia azzurra, è pronto per guidare la formazione agrigentina nel torneo di Lega Pro. L'Akragas dopo tre decenni si riaffaccia nel calcio professionistico.

La prima giornata del calendario riserva ai biancoazzurri la trasferta di Matera. Una terza serie rilanciata dalla riforma dei campionati che proietta tante big del calcio nazionale senza distinzione fra serie C1 e C2.

Per gli agrigentini, che due anni fa assistevano all'ennesimo campionato di Eccellenza, è un sogno ritrovarsi nei palcoscenici del calcio che conta con giocatori del calibro di Capuano e Almiron e allenatori come Legrottaglie che, però, in conferenza stampa esibisce l'umiltà dell'esordiente visto che, ad eccezione dell'esperienza della scorsa stagione con gli Allievi nazionali del Bari, si tratta della sua prima avventura da tecnico.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X