PROVVEDITORATO AGRIGENTO

Dopo la maturità la fuga verso l’estero: 50 studenti «lasciano» l’Italia

di
Le nazioni più gettonate sono la Bulgaria e la Romania.

AGRIGENTO. Fuga verso Paesi esteri per molti studenti agrigentini che hanno conseguito la maturità in questo 2015. Sono una cinquantina, infatti, i ragazzi che si sono presentati alle responsabili della segreteria del Provveditorato agli studi di Agrigento, Stella Camillieri ed Angela Ivana Alfano, per avviare le procedure necessarie all’espatrio per motivi di studio.

Questo manipolo di maturati nelle scuole agrigentine hanno preso la decisione di trasferirsi all’estero non avendo più fiducia non solo ai test, ma per gli alti costi delle Università degli Studi in Italia. Le nazioni più gettonate sono la Bulgaria e la Romania.

«I ragazzi hanno oggi le idee abbastanza chiare – affermano Alfano e Camillieri – . Non credono più all’università italiana e soprattutto ai test. Lamentano gli alti costi che le famiglie debbono affrontare per consentire loro di iscriversi e frequentare l’università in Italia. Da qui la pesante decisione – concludono le segretarie del Provveditore – di emigrare in quei paesi che puntano su una università aperta a tutti con costi accessibili. Sarà poi la vita a fare una naturale selezione. Intanto, i ragazzi vanno via».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X