LA STORIA

Salvò un bimbo di 2 anni, medaglia sempre più vicina per finanziere di Agrigento

di
La Giunta comunale, ha dato parere favorevole alle richieste avanzate dal suo Corpo, dal ministero e dalla prefettura

AGRIGENTO. Si chiama Andrea Stamerra e fa l’appuntato della Guardia di Finanza ad Agrigento. Ma poco più di otto mesi addietro, si era trasformato in una sorta di «angelo di Natale» il cui intervento, fu provvidenziale per salvare la vita ad un bambino di circa due anni.

Adesso anche l’amministrazione comunale di Agrigento, con una delibera di qualche giorno addietro, ha dato il parere favorevole alla sollecitazione trasmessa dalla Prefettura, che a sua volta aveva ricevuto l’input del Ministero dell’Interno che aveva preso atto di una richiesta del Comando generale della Guardia di finanza.

Per lui, il «finanziere - eroe», è sempre più vicino a questo punto, il conferimento della medaglia al valor civile proprio per quell’episodio che nel dicembre scorso ebbe una vasta eco a livello nazionale tanto che il gesto del finanziere venne definito «un miracolo di Natale».

I fatti si verificarono in viale Cannatello all’interno di un grande esercizio commerciale. Il bambino si sentì male, verosimilmente colpito, come si legge nella delibera di Giunta, da un arresto cardiocircolatorio. A salvarlo, fu proprio la prontezza dell'appuntato che, in quel momento, libero dal servizio ed in compagnia della moglie, intervenne prendendosi cura del bambino riuscendo a tenerlo in vita nell’attesa che arrivassero i soccorsi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X