RIFIUTI

Netturbini di Agrigento, da oggi sono "licenziati"

di
Gli operatori ecologici rimarranno «incatenati» davanti al Municipio fino a quando non si troverà una soluzione. E oggi la Cgil torna all’attacco per salvaguardare la sicurezza degli autisti delle imprese

AGRIGENTO. Sarà una giornata complicata quella di oggi per gli operatori ecologici di Agrigento, esclusi dal nuovo servizio perchè il bando recentemente espletato, non prevede copertura finanziari aper tutti nonostante «il mantenimento dei livelli occupazionali» fosse una condicio sine qua non.

Stamattina infatti, per gli operatori ecologici che da circa una settimana sono incatenati per protesta davanti al Palazzo di città, si dovrebbe perfezionare la procedura dell’annunciato licenziamento. All’ispettorato del lavoro, verrà espletato il tentativo di conciliazione che a meno di clamorose novità, si concluderà con la consegna brevi mano delle lettere che li rendono ufficialmente licenziati.

Negli ultimi giorni ci sono state alcune riunioni che hanno visto l’amministrazione comunale tentare di trovare un escamotage che possa aver eil sapore di una soluzione. Come non si capisce visto che sia il sindaco Firetto che l’assessore Fontana non hanno si sono mai detti possibilisti ne sull’impugnazione del bando ne sull’eventualità di rimpinguare il capitolo relativo al servizio rifiuti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook