INCENDI

Roghi di sterpi in provincia. Racalmuto, case minacciate

RACALMUTO. Panico nel pomeriggio di ieri a Racalmuto per un vastissimo incendio di sterpaglie ed alberi che si registrato vicino alle abitazioni. L’allarme è scattato intorno alle 14.30 ed i vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì hanno lavorato fino a sera per domarlo. Sul posto, oltre ai pompieri, si è reso necessario l’intervento di un elicottero della guardia forestale e di un canadair della protezione civile. A più riprese, infatti, il fuoco ha sfiorato le case ed era necessario spegnerlo nel più breve tempo possibile per evitare di far correre rischi ai residenti.

Sono stati proprio i residenti a dare l’allarme. Intorno alle 14.30 di ieri in tanti hanno udito il rumore di legna che bruciava provenire da fuori e si sono affacciati ai balconi di casa. La scena che gli si è presentata ha messo i brividi a tutti. I terreni della zona, molti dei quali incolti, erano a fuoco. Le fiamme, inoltre, erano vicinissime ad un boschetto posto nella stessa area. Scattato l’allarme sono arrivati sul posto, nel giro di pochi minuti, i vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì. Una volta sul posto i pompieri si sono resi conto che, vista l’ampiezza dell’incendio, non gli sarebbe stato possibile spegnerlo da soli nel giro di pochi minuti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X