CONSIGLIO COMUNALE

Ribera, per ora «congelato» il bilancio

di
La maggioranza ha preso atto del rinvio dei termini di approvazione accordato dal governo per rivedere alcuni punti del documento finanziario

RIBERA. È stato "congelato" il bilancio di previsione del Comune per l'anno in corso. E' quanto è venuto fuori nel corso della seduta di seconda convocazione dell'assise consiliare, che all'inizio ha fatto registrare la presenza di diciassette consiglieri su venti in carica (erano assenti Claudia Lupo, Davide Caico e Giuseppe Tramuta) e che si è chiusa con i soli otto consiglieri della maggioranza e con un solo consigliere dell'opposizione (Fabio D'Azzo), i quali hanno approvato (con l'astensione di Dazzo) il rinvio, motivato dal consigliere di «Sicilia democratica per le riforme», avvocato Francesco Montalbano.

Alla base del "congelamento" e del conseguente rinvio a data da destinarsi per l'approvazione dello strumento finanziario il fatto che dal Governo centrale è stato fatto slittare fino al prossimo 30 settembre il termine per l'approvazione. Nel corso dei prossimi giorni ci sarà così tempo per apportare dei correttivi ad un bilancio, è stato detto in aula, caratterizzato da tagli notevoli che lo hanno fatto diventare in pratica più "tecnico" che "politico", come si intende fare con gli aggiustamenti che si intendono fare.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook