COMUNE

Rifiuti, a Licata varata la tolleranza zero per chi sporca

di
Il provvedimento prevede multe fino a 750 euro nei confronti di coloro i quali conferiscono la spazzatura nei cassonetti fuori orario

LICATA. Il Comune vara la tolleranza zero nei confronti di chi sporca. Da oggi chi fosse sorpreso a conferire i rifiuti negli appositi cassonetti fuori orario, o a gettare la spazzatura a terra o comunque in luoghi non idonei, potrà essere multato fino a 750 euro. Chi, abitualmente, se ne infischia delle regole, dunque, ora dovrà stare molto attento. Trasgredire l’ordinanza relativa al conferimento dei rifiuti potrà costargli carissimo.

“Con direttiva sindacale – si legge nella nota diffusa ieri dal sindaco angelo Cambiano - è stato disposto al dirigente della Polizia Municipale di predisporre gli atti per la rimodulazione delle sanzioni amministrative previste dall'articolo 13 del Regolamento Comunale, che tratta l'abbandono dei rifiuti sul territorio, quintuplicando l'importo stabilito dallo stesso”.
Il calcolo è presto fatto. Quintuplicando l’attuale importo massimo della multa, si arriva proprio a 750 euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook