LEGA PRO

Akragas, nel suo girone due «caselle» vuote

di
La formazione di Legrottaglie, come previsto, è stata inserita nel raggruppamento meridionale con laziali, campane, lucane, pugliesi e calabresi

AGRIGENTO. Nessuna sorpresa nella composizione dei gironi di Lega Pro: l’Akragas è stata inserita nel raggruppamento centro-meridionale e affronterà le squadre di Lazio, Campania, Calabria, Puglia e Basilicata. Il commissario della federazione Tommaso Miele aveva anticipato che sarebbero state inserite delle lettere al posto di alcune squadre che andranno a completare i tre gironi da 18, formula a cui si è arrivati dopo il ridimensionamento dovuto all’impossibilità di arrivare a sessanta squadre.

In quello dell’Akragas ce ne sono addirittura due. Nel girone C sono state inserite Akragas, Benevento, Casertana, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Foggia, Ischia Isolaverde, Juve Stabia, Lecce, Lupa Castelli Romani, Martina Franca, Matera, Melfi, Paganese, Vigor Lamezia, W, Z. Al posto delle lettere W e Z saranno inserite due formazioni individuate dopo le sentenze di appello dei processi sportivi e le procedure di scelta della cinquantaquattresima squadra. Sembra scontato che una delle due caselle mancanti debba essere riempita col Catania perché l’orientamento, a parte le differenze sui punti di penalizzazione, è stato quello di retrocederla di solo una categoria. Quasi impossibile anche che venga mandata in un altro girone. L’altra squadra potrebbe essere il Monopoli. Domani, invece, sarà la volta dei calendari.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X