SICULIANA

Torre Salsa, visite virtuali con una nuova «app»

di
Presentata in biblioteca l’applicazione per smartphone ideata dal montallegrese Alfonso Pilato

AGRIGENTO. La riserva orientata di Torre Salsa, gestita dal Wwf, sarà fruibile anche su smartphone attraverso una innovativa «app» creata ad hoc dal giovane montallegrese Alfonso Davide Pilato, che si occupa di innovazione tecnologica e che ha voluto dedicare questo lavoro alla sua terra di origine.

Laureato in Informatica presso l'Università di Bologna, Pilato lavora presso la società Janus e svolge l'attività di analista e sviluppatore web e consulente informatico. Ieri l’applicazione è stata presentata nella biblioteca di Siculiana. Alla conferenza erano presenti oltre venti giovani provenienti da tutta Italia che partecipano alle attività di volontariato in riserva. «L'applicazione è scaricabile in italiano, inglese, francese e spagnolo - spiega l’autore - e permette di avere una breve introduzione alle bellezze del territorio e una serie di informazioni utili per il turista che si appresta a visitare quest'area incontaminata della costa agrigentina».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook