LEGA PRO

Ora l’Akragas punta il bomber Abbruscato

di
Atteso a breve un incontro fra il ds Argurio e l’esperto attaccante per definire i dettagli dell’accordo. A centrocampo si segue il giovane Di Tacchio dell’Entella

Quattro acquisti in una settimana per rilanciare in maniera significativa le ambizioni dell’Akragas. L’ultimo in ordine di tempo, formalizzato ieri mattina, è quello di Salvatore Aloi. Calabrese di Melito di Porto Salvo (Reggio Calabria), classe ’96, gioca a centrocampo ed è stato prelevato in prestito annuale dalla primavera del Trapani con cui ha disputato due campionati da protagonista. Prima dell’esperienza siciliana, durante la quale è stato convocato anche in prima squadra da Roberto Boscaglia, ha giocato nella formazione primavera della Reggina con cui ha collezionato 23 presenze e due reti. Il centrocampista ha convinto il tecnico dell’Akragas Nicola Legrottaglie che lo ha provato insieme a tanti altri giocatori in allenamento e nei test amichevoli disputati a Torre del Grifo dove la squadra si allena da due settimane.

Non solo linea verde ma anche esperienza. Ne ha da vendere Sergio Almiron, 34 anni, ex compagno di squadra di Legrottaglie al Catania con un curriculum da paura per la Lega Pro (Juve e Fiorentina su tutte). Il sudamericano, dopo diverse settimane di trattativa con l’amministratore delegato Peppino Tirri, giovedì pomeriggio ha firmato il contratto che lo lega all’Akragas. È lui la ciliegina sulla torta annunciata dalla dirigenza per l’organico dell’Akragas a cui mancano ancora cinque o sei pedine.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook