PIAZZETTA SAN NICOLA

Fiamme al museo archeologico di Agrigento, oggi chiuso

di

AGRIGENTO. Nessun problema per visitatori e turisti che subito hanno abbandonato i locali appena si sono accorti delle prime fiamme. Ma hanno rischiato di andare in fumo decine di reperti archeologi dell'età preistorica a causa di un incendio scoppiato ieri pomeriggio in due sale espositive del museo archeologico regionale «Pietro Griffo» di piazzetta San Nicola ad Agrigento, di fronte alla Valle dei templi.

Il rogo, secondo quanto emerso dagli accertamenti dei vigili del fuoco giunti sul posto per spegnere le fiamme, è sicuramente di natura accidentale ed è stato provocato da un corto circuito dell'impianto elettrico; così come confermato dai carabinieri che hanno passato al setaccio le immagini registrate dalle telecamere dell'impianto di videosorveglianza del museo.
È subito scattato l'allarme antincendio, nessun rischio per le poche persone presenti. Minacciato dalle fiamme il patrimonio archeologico esposto nelle sale XII (Paolo Orsi) e XIII (Umberto Zanotti Bianco), dedicate alla preistoria e protostoria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook