LAVORI PUBBLICI

Appalti, al via nuove regole in vigore al Libero Consorzio

AGRIGENTO. Nuove regole per i comuni che utilizzano il Libero Consorzio Comunale di Agrigento come Centrale di Committenza per le gare di appalto.
Le modifiche - si legge in una nota - approvate dal commissario straordinario Marcello Maisano riguardano lo schema di convenzione tra il Libero Consorzio e i Comuni della provincia. In particolare è stato previsto che a presiedere la commissione di gara sarà il dirigente o da Posizione Organizzativa del comune interessato coadiuvato da un funzionario del Libero Consorzio esperto di gare d’appalto e da un funzionario, sempre del Libero Consorzio, esperto nella materia oggetto dell’appalto.

Questa modifica - aggiunge la nota - riguarda la procedura di gara che utilizzano l’aggiudicazione con il criterio del prezzo più basso. Altra modifica riguarda la percentuale dell’importo dei lavori, servizi e forniture che è stata rideterminata all’1% per importi a base d’asta fino a 100 mila euro, mentre la percentuale per importi oltre la soglia precedente è stata fissata allo 0,50%.
Nei mesi scorsi diversi comuni si sono rivolti al Settore Gare ed Appalti e alla Centrale di Committenza istituita dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento lo scorso febbraio per la gestione delle gare e degli appalti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook