SENTENZA

Lodo della Saisen, Comune di Agrigento condannato

di
Per i lavori di costruzione della rete idrica e fognaria. Oggi si riuniscono i consiglieri per la composizione delle commissioni

AGRIGENTO. Nuova pesante "mazzata" sulle già precarie condizioni finanziarie del Comune di Agrigento. Con sentenza numero 26031 del 2005 del Tribunale di Roma, l'ente è stato condannato al pagamento della somma di 5 milioni e 535.000 alla ditta Saiseb (società per azioni italiana strade edilizia bonifiche Spa) per lavori di costruzione della rete idrica e fognaria nel centro storico.

La notizia è stata diffusa dal consigliere comunale del movimento Cinque stelle, Marcello La Scala, che in questi giorni si sta occupando di molteplici aspetti della vita politica che riguarda l'ente comunale. Contro tale sentenza il Comune di Agrigento si era appellato alcuni anni fa. "Adesso - spiega il grillino La Scala - è stato reso noto che con sentenza numero 4414/2014, notificata a mezzo Pec, lo scorso 3 luglio, la Corte d'Appello di Roma ha rigettato l'appello proposto dal Comune di Agrigento avverso la sentenza n. 26031/2005 ed ha dato ragione alla "Saiseb ed al ministero delle Infrastrutture".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X