DOPO L'ULTIMATUM

Abusivismo, partono le demolizioni nella Valle dei Templi

Alle demolizioni, previste non appena l'iter burocratico dell'appalto sarà concluso, si è arrivati dopo diverse diffide della Procura di Agrigento inviate al Comune, Parco archeologico e Sovrintendenza

AGRIGENTO. È stata una ditta di Palma di Montechiaro (Ag) ad aggiudicarsi, per circa 80 mila euro, i lavori di demolizione degli immobili abusivi nella zona «A» del parco archeologico. Il Comune di Agrigento aveva bandito una gara con 115 mila euro a base d'asta. I primi immobili ad essere abbattuti saranno 5 case, un ovile e alcune baracche in legno.

Alle demolizioni, previste non appena l'iter burocratico dell'appalto sarà concluso, si è arrivati dopo diverse diffide della Procura di Agrigento inviate al Comune, Parco archeologico e Sovrintendenza. Il procuratore aggiunto Ignazio Fonzo, nelle varie diffide, è sempre stato chiaro: «Se non si procederà alle demolizioni, l'autorità giudiziaria procederà per abuso di ufficio ed omissione di atti di ufficio».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook