CARABINIERI

Allarme criminalità a Licata, rogo distrugge furgone

di
Nelle ultime settimane si sono registrati, soprattutto di notte, numerosi furti ai danni di imprenditori e commercianti

LICATA. Commercianti ed imprenditori ancora nel mirino. Nel corso della notte tra giovedì e venerdì un incendio, sulla cui origine dolosa gli investigatori nutrono pochi dubbi, ha distrutto il furgone di un piccolo imprenditore di Campobello di Licata che, in questo periodo dell’anno, abita nella sua residenza estiva di Licata. Il rogo si è verificato in contrada Montesole, nella zona collinare a pochi chilometri dal centro abitato, quando giovedì era passata da poco la mezzanotte. Il furgone, un Renault, era parcheggiato in prossimità della villetta del campobellese di 42 anni. A dare l’allarme sono stati alcuni automobilisti.

Mentre percorrevano la strada provinciale Panoramica, che dal centro abitato conduce alla zona collinare della città, hanno notato l’auto in fiamme ed hanno avvertito i carabinieri. I militari della compagnia cittadina, coordinati dal capitano Marco Currao, si sono precipitati nel sito ed hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco. Sono stati questi ultimi a domare, nel giro di mezz’ora, l’incendio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook