IL PROGETTO

Valle dei Templi, nuovo impianto di illuminazione a led

Il progetto ha preso spunto dall'accordo quadro per la fornitura di energia elettrica per gli edifici del dipartimento regionale Beni culturali

AGRIGENTO. E' stato inagurato ieri sera il nuovo impianto di illuminazione, composto da circa 400 lampade a Led, della valle dei Templi di Agrigento. Le lampade sono state installate al tempio di Giunone, a quello della Concordia e di Ercole e lungo la via Sacra.

Il progetto ha preso spunto dall'accordo quadro per la fornitura di energia elettrica per gli edifici del dipartimento regionale Beni culturali. Dipartimento e Metaenergia, società, di cui è presidente Maurizio Molinari, con la quale è stato firmato l'accordo, sono arrivati alla scelta della Valle dei Templi quale luogo ideale per concretizzare l'intervento di efficientamento energetico. Le 400 lampade a led creano una luce non bianca e abbagliante, come quella usuale, ma calda e naturale.

«Grazie a questo tipo di illuminazione - dice il direttore del Parco archeologico di Agrigento, Giuseppe Parello - si ha la percezione delle volumetrie e i particolari vengono esaltati. È un tipo di illuminazione studiata appositamente, da Metaenergia in collaborazione con Disano che ha fornito gli impianti di illuminazione. È stato calcolato un risparmio di circa il 66%. Quindi se annualmente spendiamo circa 80 mila euro, anche se l'illuminazione non riguarda soltanto i Templi - dice Parello - ci sarà un taglio della spesa, arrivando sotto i 30 mila euro».
Davanti al tempio della Concordia, il nuovo impianto è stato inaugurato con un concerto di musica classica ed etnica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook