TAR

Stabilizzazioni legittime, riaccreditato l'Ecap di Agrigento

di
La trasformazione dei contratti dei lavoratori era stata ritenuta illegittima perché in quel periodo era in pieno vigore la cosiddetta legge «blocca assunzioni»

AGRIGENTO. Via libera dal Tar alle attività formative dell'istituto Ecap, finito al centro di un'indagine penale della Procura di Agrigento dalla quale era scaturita la revoca dell'accreditamento da parte della Regione. Al centro della vicenda, in particolare, c'era la posizione di quattro impiegati, inquadrati come lavoratori a progetto, che nel 2011 sono stati stabilizzati. La trasformazione del loro contratto era stata ritenuta illegittima perché in quel periodo era in vigore la legge "blocca assunzioni".

La Regione (che al processo penale nel quale erano coinvolti l'ex presidente e tre dipendenti si è costituita parte civile) aveva avviato la revoca dell'accreditamento. Il Tar aveva disposto la sospensiva, annullando la revoca. Adesso, invece, è arrivata la decisione di merito che di fatto dà il via libera alle ripresa delle attività formative dell'istituto di formazione. L'Ecap di Agrigento aveva proposto un ricorso giurisdizionale, con il patrocinio degli avvocati Girolamo Rubino e Massimiliano Valenza.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X