L'EMERGENZA

Immigrazione, il cardinale Montenegro: "Proteste nelle città? Ci sono interessi"

AGRIGENTO. Nelle città c'è chi ha interesse ad  incrementare queste reazioni, sarà per motivi elettorali,  partitici. Il futuro dell'Europa si lega anche alla gente che  sta venendo da fuori e che ci permetterà di affrontare questo  futuro. Con le porte chiuse non ci sarà un'Europa diversa con le  porte chiuse. Perchè queste persone che vengono da noi non sono  solo nullafacenti o gente incapace, da noi stanno arrivando  persone con diplomi e con lauree. Non sono tutti terroristi come  non sono tutti santi, allora uno Stato deve essere capace di  filtrare ma gridare all'untore, sperando che questa gente non  arrivi, è pretendere di fermare il corso della storia». Lo dice  il cardinale e arcivescovo di Agrigento, monsignor Francesco  Montenegro a margine del workshop «città sostenibili» in  Vaticano, interpellato sulle proteste anti-migranti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X