POLIZIA

Abusi sessuali nelle comunità a Palma di Montechiaro, terzo fermo in un mese

PALMA DI MONTECHIARO. La polizia di Palma di Montechiaro (Ag) ha fermato Veronica Cusumano, 25 anni, di Licata (Ag), che "abusando della sua qualità di educatrice addetta alla custodia di una comunità alloggio per minori con disturbo del comportamento, compiva atti sessuali - dicono i magistrati - con un ragazzo di età inferiore ai 16 anni, ospite della comunità".

E' il terzo fermo di operatori di alcune comunità dell'Agrigentino da inizio luglio, sempre per lo stesso reato. I fatti contestati alla donna si sono verificati, secondo l'accusa, dal gennaio allo scorso 12 maggio. Il provvedimento di fermo è stato emesso dai pm Salvatore Vella e Simona Faga, del dipartimento delitti sessuali e contro la famiglia coordinato dal procuratore capo di Agrigento Renato Di Natale, nell'ambito della complessa indagine, tutt'ora in corso, sulle comunità alloggio in provincia di Agrigento. Appena ieri, la polizia aveva fermato un operatore addetto alla custodia di una comunità alloggio per minori con disturbo del comportamento, Mirko Giugno, 25 anni, ritenuto responsabile di atti sessuali con una minorenne. All'inizio di luglio, venne fermato Angelo Grillo, 52 anni, di Licata (Ag), accusato di abusi sessuali su minori ospiti di una comunità dove lavorava come educatore

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook