ESTATE

"Troppo chiasso", a Sciacca arriva la stretta sulla movida

di

SCIACCA. Il Comune vuole dare una stretta sui controlli che riguardano le attività rumorose. Si parte dai pub e dai chioschi e si arriva alle attività artigianali, ai cantieri. È stato stabilito ieri mattina durante una riunione presieduta dal vice sindaco e assessore alla Polizia municipale, Silvio Caracappa.

«Purtroppo durante lo scorso fine settimana sono state tante le segnalazioni, le lamentela avanzate dai cittadini e pervenute sia in riferimento al centro storico che presso alcune zone balneari della città - dice Caracappa - dove la musica alta si è protratta sino a tardissima ora. Invito tutti i titolari di attività commerciali, pub e stabilimenti balneari a rispettare l'ordinanza in vigore che prevede la possibilità di effettuare intrattenimenti musicali e musiche sino alle 2 e non oltre. Siamo entrati nella fase calda dell'estate e la città in questi giorni ospita tantissimi turisti e visitatori che vengono a Sciacca per riposare e per ammirare le bellezze che la stessa città offre.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook