ANIMALI

Licata, randagismo: i cani saranno presto recuperati

di

LICATA. Via almeno cento randagi dalle strade nel giro di pochi giorni. A deciderlo è stata l’amministrazione comunale, rispondendo in questo modo alle numerose richieste di cittadini che a più riprese hanno manifestato preoccupazione per i tanti branchi di cani presenti in molte vie del centro urbano.

Il dirigente del dipartimento Urbanistica, Gestione del Territorio e Lavori Pubblici, Vincenzo Ortega, ha firmato una determina con la quale “è stato disposto – si legge nel provvedimento - di attivare con urgenza le necessarie procedure per consentire il ricovero di circa cento cani presso strutture autorizzate, per un periodo di due mesi”.
Si tratta di una decisione provvisoria, per affrontare quella che, ormai da alcuni anni a questa parte, è una vera e propria emergenza: l’eccessiva presenza di randagi per le strade. Ci sono zone, come il quartiere Marina, il porto ed addirittura la contrada Cannavecchia dove ha sede l’ospedale cittadino, dove i cani si contano a decine. Il più delle volte sono animali tranquilli, che trascorrono buona parte della giornata a sonnecchiare, ma in alcune occasioni si sono verificate delle aggressioni alle persone e ciò ha creato non poca preoccupazione nell’intera cittadinanza.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X