TURISMO

Sciacca, la stagione va a gonfie vele: boom di presenze

di
Solo ieri si sono registrati circa duemila arrivi. Aeroviaggi fiduciosa di poter superare il positivo dato dell’anno scorso, chiuso a quota 270 mila

SCIACCA. Poco meno di 2000 turisti, ieri, nei 4 alberghi di Sciaccamare. E c'è la certezza che, a fine stagione, il complesso alberghiero toccherà quota 270 mila presenze. Il presidente dell'Aeroviaggi, Antonio Mangia, aveva programmato una stagione che prevedeva almeno il mantenimento delle 270 mila presenze dello scorso anno a Sciaccamare e l'impiego, nei quattro alberghi, di ben 330 unità lavorative.

E il progetto è in piena fase di svolgimento. Tranne 12 dipendenti a tempo indeterminato gli altri sono tutti stagionali che svolgono da 6 a 8 mesi di lavoro e che nel restante periodo percepiscono l'indennità di disoccupazione. Attualmente lavorano a Sciaccamare 280 stagionali. «Mantenere le posizioni - dice Calogero Napoli, direttore di Sciaccamare - è importantissimo in un momento come quello attuale». Il complesso alberghiero di proprietà dell'Aeroviaggi con le 270 mila presenze fatte registrare nel 2014 ha superato, abbondantemente, la metà dell'intero movimento turistico che si registra in città.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook