RIFIUTI

Licata, Tari: tariffe da ricalcolare

LICATA. A proposito della riduzione della tassa sui rifiuti per le imprese, rispetto a quanto era stato stabilito il 30 settembre dello scorso anno, adesso le attività produttive devono inviare nuovamente alla Engineering, la società di riscossione dei tributi, il questionario.

Ad annunciarlo, ieri, sono stati il sindaco Angelo Cambiano e l’assessore al Bilancio, Carmelo Sambito. “Al fine di consentire ai rappresentanti delle attività produttive di ottenere il ricalcolo di quanto dovuto ai fini del pagamento della Tari, l’amministrazione comunale invita gli stessi – scrive il Comune - a restituire alla società Enginering, che ha in appalto il servizio di riscossione dei tributi per conto del Comune, l’apposito questionario che è stato loro recapitato nei giorni scorsi”.

I rappresentanti dell’esecutivo hanno sottolineato che “per quanto concerne le utenze domestiche le tariffe determinate per l’anno 2014 sono rimaste invariate” ed hanno “invitato gli utenti che non avessero ancora provveduto a farlo, a procedere al pagamento del saldo dovuto entro il 31 luglio. Il sindaco Angelo Cambiano assicura, infine, che l’amministrazione comunale – scrive ancora Palazzo dell’Aquila - è già al lavoro per una probabile riduzione delle Tariffe Tari per l’anno 2015 anche a favore di tutte le utenze domestiche”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook