CONSIGLIO COMUNALE

Gettoni di presenza, slitta la discussione a Favara

di
Mozione sull’Ato idrico approvata come critica ai sistemi di erogazione. Rinviata la discussoione su diversi debiti fuori bilancio del Comune

FAVARA. Nonostante qualche polemica dovuta al fatto che l'assessore Sara Chianetta, utilizzando facebook, ha definito ladri quei consiglieri comunali che timbrano il cartellino della presenza per lucrare il gettone di presenza senza dare alcun contributo al dibattito d'aula, il consiglio comunale di mercoledì sera è stato molto produttivo avendo approvato quasi tutti i punti che erano stati posti all'ordine del giorno dal presidente Salvatore Lupo. In particolar modo è passata la mozione presentata dal consigliere Gerlando Nobile la cui discussione era iniziata il giorno prima.

In pratica, il consiglio diffida l'Ato idrico e Girgenti Acque a rendere il servizio della distribuzione dell'acqua potabile accettabile visto che negli ultimi tempi i turni di distribuzione si sono allungati a dismisura inasprendo gli animi dei cittadini e in particolar modo di chi con l'acqua ci lavora come i titolari di caffetterie, bar, pizzerie e ristoranti. Addirittura si è arrivati a chiedere di investire del problema l'avvocatura comunale per attivare un procedimento giudiziale per risarcimento danni. Non è mancata la proposta di una classaction lanciata dal capogruppo di "Noi ci siamo" Alessandro Fanara.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X