INFRASTRUTTURE

Agrigento, riaperto il ponte Morandi

di
Con due giorni di anticipo rispetto al previsto ieri a mezzogiorno il viadotto è stato restituito al transito, ma solo a quello delle auto. Divieto per i mezzi pesanti

AGRIGENTO. Con due giorni di anticipo rispetto al previsto riapre ad Agrigento il Viadotto Akragas. 'importante infrastruttura che unisce il centro città ai quartieri satellite come Villaseta e Monserrato è entrata in funzione alle 12 di ieri. Gli operai dell'Anas nella mattinata hanno installato i segnali di divieto di transito ai mezzi pesanti (superiori a 1,5 quintali). Una "censura" resasi necessaria a causa della riduzione delle carreggiate in entrambi i sensi di marcia. «Tutto questo - spiegano dall'Anas - per consentire ulteriori interventi di ristrutturazione dell'importante arteria».

Nessuno credeva più, dopo la chiusura dei mesi scorsi, che la strada potesse tornare in funzione. L'ordinanza di chiusura era arrivata all'improvviso e suonava come un ulteriore punizione per una città in cui la viabilità è già ai limiti della praticabilità e dove tante altre strutture pubbliche, compreso il Palacongressi, erano state chiuse senza mai essere riaperte. Eppure nella città dove in passato ha rischiato di chiudere pure il nuovo ospedale, la chiusura del Viadotto Akragas, era sembrata definitiva e senza possibilità di riapertura.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X