L'EMERGENZA

Solo cinque loculi, cimitero di Canicattì a rischio collasso

di
L’amministrazione comunale proverà a tamponare con la ristrutturazione di alcuni spazi. L’esponente di centrosinistra: questo non basta

CANICATTI'. Entro una settimana, se non si riuscirà ad effettuare alcun intervento tampone, al cimitero comunale di via Nazionale non vi saranno loculi a disposizione per effettuare le tumulazioni. L'allarme, preoccupante, è stato lanciato dal consigliere comunale del Pd Antonio Maira alla luce dell'accertata esigua disponibilità di loculi ancora liberi all'interno del camposanto, che potrebbe provocare nell'arco di pochi giorni gravissimi disservizi.

È stato lo stesso Maira a rendere noti i numeri attuali che danno un'immagine chiara dell'emergenza esistente al cimitero. Allo stato attuale vi sono soltanto cinque loculi liberi per effettuare altrettante tumulazioni. «Si tratta di una situazione a rischio collasso - ha dichiarato Maira -. Vi sono soltanto cinque loculi liberi, tutti nella sezione C, che ovviamente nell'arco di pochi giorni saranno utilizzati per far fronte ai decessi quotidiani.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X