SEGNALAZIONE DEI CARABINIERI

Muore in ospedale a Sciacca, procura avvia inchiesta

SCIACCA. Il sostituto procuratore di Sciacca, Alessandro Moffa, ha disposto l'autopsia sul corpo di un ottantenne di Cattolica Eraclea (Ag) morto all'ospedale "Giovanni Paolo II".

La Procura indaga per omicidio colposo, ma nessun medico è iscritto nel registro degli indagati. Le indagini sono scattate dopo la segnalazione fatta dall'ospedale ai carabinieri. L'autopsia servirà per stabilire subito la presenza di lesioni sul corpo dell'anziano che non avrebbe potuto alzarsi dal letto.

Proprio oggi tre medici dell'ospedale «Giovanni Paolo II» di Sciacca (Ag) sono stati assolti «perchè il fatto non sussiste» dall'accusa di omicidio colposo. La sentenza per l'ex primario di Anestesia, un medico dello stesso reparto e per il primario di Chirurgia è stata emessa dal giudice monocratico Cinzia Alcamo.

L'inchiesta riguardava la morte di un paziente, il 14 settembre del 2007, sottoposto ad intervento chirurgico di laparotomia esplorativa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook