SOCIALE

San Leone, una spiaggia "a misura" di disabile

di
Il protocollo d’intesa vede insieme l’Inail, il Comune , la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico Sicilia e CIP, il Comitato Paralimpico Italiano della Sicilia

AGRIGENTO. Dalla prossima settimana, e fino al 9 settembre, le spiagge di San Leone, saranno inserite in un nuovo progetto realizzato dall’Inail e dal Comune di Agrigento chiamato «Spiaggia M.I.A., mare, integrazione e accessibilità.
L’iniziativa coinvolge anche la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico Sicilia, il CIP, Comitato Paralimpico Italiano della Sicilia e l’area attrezzata Holiday Park.
Il protocollo d’intesa che darà il via libera al progetto, sarà firmato domattina alle 11 all’Holiday Park, dal sindaco Calogero Firetto, dal direttore della sede Inail di Agrigento Salvatore Cimino, da Ninni Gambino, delegato regionale FINP Sicilia e da Nino De Miceli, presidente del CIP Sicilia e delegato provinciale.Parteciperanno anche l’AIAS, l’Unitalsi e le associazioni di genitori di diversamente abili, Vedere Voci, Nuove Ali, Amici di Agrigento e Lottiamo insieme.
«Spiaggia M.I.A.», ha lo scopo di offrire un’area fruibile gratuitamente alle persone con disabilità, favorendo l’autonomia e la partecipazione alla vita sociale dei diversabili e alle esperienze collegate al mare, alla balneazione e allo sport in acqua.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X