AGRIGENTO

Una frana allo svincolo «Petrusa»: il semaforo non verrà rimosso

di

AGRIGENTO. È stato aperto ieri al traffico un altro pezzo della strada statale 640, adesso la viabilità è regolare anche dallo svincolo Aquilata.

I lavori per congiungere il ponte Aquilata, in territorio di Castrofilippo. con il viadotto Serra Cazzola si sono conclusi. In fase di completamento per il raddoppio della Agrigento-Caltanissetta, ci sono ancora il rettilineo di Racalmuto e poi “resta” il tratto, di poche centinaia di metri, di contrada Petrusa, tra Favara e Agrigento, dove però si registrano problemi di rallentamento del traffico che a quanto pare sembrano destinati a prolungarsi per tutta l'estate dopo "l'inferno" dello scorso weekend quando - tra chi era diretto al mare e chi alla festa di San Calogero ad Agrigento - tanti automobilisti sono rimasti intrappolati in code chilometriche sotto il caldo cocente nel primo fine settimana di luglio.

Comunicando l'apertura al traffico dello svincolo Aquilata che eviterà deviazioni per raggiungere Canicattì, l’ingegnere Calogero Abissi, direttore tecnico del lotto “Empedocle” del gruppo Cmc che sta svolgendo i lavori per il raddoppio della superstrada Porto Empedocle – Agrigento – Caltanissetta, ha spiegato ieri che il «problema del semaforo a Petrusa è dovuto alle conseguenze provocate da una frana per cui non siamo noi a dovere intervenire.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook