AMBIENTE

Joppolo, niente più discarica

JOPPOLO. Joppolo Giancaxio non avrà più la sua discarica per rifiuti inerti. Il sindaco Peppe Portella infatti, ha rispedito al mittente, in questo caso, l’assessorato regionale all’Energia e dei servizi di pubblica utilità, il finanziamento di circa 2 milioni di euro, con cui si sarebbe dovuta realizzare l’opera.

«Prendiamo atto - scrive Portella - della mancata concessione di una proroga da noi richiesta per la realizzazione della discarica. Non possiamo poi fare a meno di manifestare il nostro forte dissenso per la conseguente non realizzazione dell’opera per la quale continuiamo a sottolineare la forte valenza sotto il profilo ambientale ed economico per la nostra comunità e pe ri paesi vicini visto che avrebbe rappresentato l’unica opera a servizio del territorio della provincia di Agrigento».

La discarica sarebbe dovuta servire per i rifiuti inerti, quei rifiuti solidi che non subiscono alcuna trasformazione fisica, chimica o biologica significativa. Si tratta di materiale da costruzione e demolizione, mattoni, mattonelle, ceramiche, vetro, terre e rocce e altro e hanno un generalmente un minore impatto ambientale rispetto ad altre tipologie di rifiuto e per questo vengono stoccati in discariche specifiche. Per questo Joppolo ci teneva tanto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X