AMBIENTE

Licata, il Comune gestirà da sè raccolta e smaltimento dei rifiuti

di

LICATA. Il Comune ha deciso di fare da solo riguardo alla raccolta ed allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. L’esecutivo guidato dal sindaco Angelo Cambiano, dando seguito a quanto era stato stabilito all’incirca un anno fa dal consiglio comunale con un voto in aula, ha annunciato che il servizio sarà gestito in house, senza ricorrere dunque all’affidamento all’esterno. Di fatto si torna all’antico, considerato che prima della creazione delle autorità territoriali d’ambito, il Comune gestiva direttamente il ciclo integrato dei rifiuti.
Come è noto la gestione commissariale è scaduta lo scorso primo di luglio, ma la Regione ha concesso una proroga di due settimane. Dal 14 luglio in poi, però, non sarà più la Dedalo Ambiente ad occuparsi di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. I sette Comuni che fanno parte dell’Ato Ag 3 (Licata, Palma di Montechiaro, Ravanusa, Canicattì, Campobello, Naro e Camastra) dovranno organizzare direttamente il servizio.

Alcuni ricorreranno ai privati e stanno già preparando la gara per l’affidamento all’esterno, altri (come Licata) gestiranno direttamente la raccolta ed il conferimento nella discarica di Siculiana.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X