CARABINIERI

Dieci braccianti agricoli "in nero", multe per 63 mila euro tra Campobello e Licata

CAMPOBELLO DI LICATA. Dieci braccianti agricoli sono stati sorpresi dai carabinieri a lavorare «in nero» in tre aziende agricole tra Campobello e Licata nell'agrigentino.

Trovati anche due cittadini albanesi sprovvisti di permesso di soggiorno. Nei confronti dei titolari delle aziende agricole sono state elevate sanzioni amministrative per 63 mila euro ed è stata disposta la sospensione delle attività imprenditoriali.

Uno dei datori di lavoro è stato denunciato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina mentre i due braccianti agricoli albanesi sono stati accompagnati nel centro identificazione ed espulsione di Pian del lago a Caltanissetta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X