IL CASO

Violenza sessuale a Palma di Montechiaro, Crocetta: "Inorriditi, Regione parte civile"

PALMA DI MONTECHIARO. «Si rimane inorriditi a leggere sulla stampa  le notizie delle violenze che si sarebbero consumate per mesi  dentro una comunità alloggio di  Palma di Montechiaro, che hanno  visto come vittime minori e persone con disagio  psichico. Non  esistono parole per condannare tali episodi». Lo dice il   presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta. Il presidente  ringrazia la Procura di Agrigento per la rapida chiusura delle  indagini, «ma occorre -  aggiunge -  una decisione ferma e  immediata di tutte le istituzioni. La  Regione si costituirà  parte civile nei confronti di tutti i soggetti che   verranno giudicati responsabili. Ho già sentito il direttore  generale del  dipartimento, la dottoressa Bullara, che sta già  procedendo al trasferimento degli utenti in altre strutture e -  conclude Crocetta - emanare a i provvedimenti  di chiusura delle  strutture interessate».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook