AGRIGENTO

Rifiuti, altra proroga: da metà luglio nuovo appalto

di

AGRIGENTO. Dovrebbe essere affidato entro la metà di luglio, il servizio di spazzamento, raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani all’Ati, l’associazione temporanea di imprese che si sono aggiudicate il bando biennale indetto dal Comune di Agrigento. Ed è proprio il Comune che in questi giorni si sta adoperando per ultimare le procedure burocratiche necessarie per far partire il nuovo contratto.
Nelle more che questo accada, il sindaco Firetto ha firmato un’ordinanza sindacale, che fa seguito ad una proposta del dirigente Antonio Insalaco, con cui si dispone una proroga di quindici giorni per l’associazione temporanea d’imprese, con Iseda capofila, dall1 al 15 luglio per un costo di 505mila euro. In questo modo si è permesso di non interrompere il servizio e proseguire nella pulizi adella città e nella raccolta e smaltimento dei rifiuti. «Ci serve - aveva spiegato l’assessore Mimmo Fontana - giusto il tempo di avere tutte le carte in regola per affidare il servizio in virtù della gara d’appalto espletata a fine maggio».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook