LAVORO

Tagli al trasporto extraurbano: lavoratori a rischio

di
Presenti i rappresentanti sindacali del settore e degli stessi titolari di aziende private

AGRIGENTO. Assemblea ieri pomeriggio in un albergo della Valle dei Templi di Agrigento dei titolari e dipendenti del servizio di trasporto pubblico extraurbano. Alla riunione erano presenti i rappresentanti sindacali del settore e degli stessi titolari di aziende private che assolvo ai collegamenti extraurbani.

I dipendenti stanno vivendo giorni di ansia e di tensione per il futuro del proprio posto di lavoro in quanto, secondo un disegno di legge della Giunta Regionale Siciliana c'è il concreto rischio che quasi il 50 per cento dei posti possano essere tagliati. Il testo del disegno di legge per il rinnovo dei contratti è già all'esame della quarta Commissione consiliare dell'Assemblea Regionale Siciliana e fin qui nulla di drammatico. Il problema nasce dalla decisione della Giunta di Governo di una riduzione di tratte, da affidare con un bando a ditte private, che oscilla tra il 40 ed il 50 per cento di quelle linee oggi servite da ditte private. Una situazione che tiene pertanto con il fiato sospeso i numerosi autisti della nostra provincia e dell'intera isola che fanno capo alle ditte private.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X