CARABINIERI

Colpi di pistola a Licata, feriti due fratelli

di

LICATA. Antiche ruggini, qualche incomprensione, sarebbero alla base di quanto accaduto nel pomeriggio di ieri in fondo alla via Palma, nella zona di alloggi popolari che si trova nella periferia cittadina.  Secondo la ricostruzione di carabinieri e polizia Giuseppe Cantavenera avrebbe sparato, al termine di un alterco, contro i suoi vicini di casa, i fratelli Ivan ed Angelo Brancato, ferendo entrambi. Nessuno dei due è in gravi condizioni, ma il più giovane, Ivan che ha 29 anni, è stato colpito all’addome da una pistolettata ed il proiettile si è fermato a pochi centimetri dal cuore.

L’altro fratello, Angelo di 44 anni, è stato invece raggiunto da un colpo di pistola alla coscia destra.  I colpi di pistola sono stati uditi, praticamente, da tutti coloro i quali abitano nella zona. Così, nel giro di pochi istanti, decine di persone si sono precipitate in strada per capire cosa stava succedendo. Ivan Brancato è stato accompagnato in ospedale da alcuni familiari, mentre Angelo Brancato è arrivato al pronto soccorso del San Giacomo d’Altopasso sull’autoambulanza degli operatori del 118.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook