MOVIDA

Palma, multe salate a chi tiene la musica alta

di
Previste contravvenzioni fino a diecimila euro per coloro i quali, nei locali pubblici delle zone balneari, non terranno sotto controllo i decibel

PALMA DI MONTECHIARO. Il rispetto per le persone che riposano viene prima di tutto, anche di chi ha legittimamente voglia di divertirsi, ma non può arrogarsi il diritto di disturbare chi dorme, magari al termine di una pesante giornata di lavoro. E’ quanto pensa il sindaco di Palma di Montechiaro il quale, in vista dell’inizio dell’estate e della movida, soprattutto nelle zone balneari della città del Gattopardo, ha emesso un’ordinanza con la quale disciplina “le emissione sonore e la diffusione di musica nei pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, che svolgono attività di intrattenimento, nelle località balneari”.

Ecco cosa prevede il provvedimento appena firmato dal primo cittadino di Palma di Montechiaro. “In particolare – si legge nell’ordinanza – il sindaco ha disposto che le emissioni sonore e la diffusione di musica sono: vietate tutti i giorni, dalle 13 alle 17”. Sono invece consentite: “nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e domenica fino all’1 del giorno successivo; giovedì sino alle 2 del giorno successivo; venerdì e sabato sino alle 3 del giorno successivo”.
Ma il sindaco ha previsto delle deroghe per i giorni di ferragosto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook