L'INIZIATIVA

Grotte sta con Di Matteo: sarà cittadino onorario

di
Il provvedimento deliberato lunedì. Il magistrato a giorni sarà in città

GROTTE. Grotte è al fianco di Nino Di Matteo e del pool antimafia. Oltre ad esprimere solidarietà, il consiglio comunale, lunedì sera, ha deliberato, all'unanimità, di conferire la cittadinanza onoraria al magistrato che entro il mese di luglio sarà a Grotte.

Verrà anche realizzato uno striscione da esporre, appositamente, sulla facciata del Municipio. Accolte, in pieno, dunque, tutte le richieste di Salvatore Lo Presti, giovane attivista del movimento "Agende rosse". «É importante la sollecitazione che il cittadino fa all'istituzione - ha detto il presidente del Consiglio Antonio Carlisi - perché questi magistrati a rischio fanno il loro dovere con una forte dose di coraggio e non vanno lasciati soli: la solitudine uccide. La storia amministrativa di Grotte è una storia di persone perbene che hanno camminato sui due binari della legalità e della legittimità: mai il nostro Comune è stato lambito da sospetti».

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X