COMUNE

Sciacca Terme, manca l'autorizzazione allo scarico

di

SCIACCA. Un altro ostacolo si frappone all'apertura dello stabilimento delle Terme: manca l'autorizzazione allo scarico dei reflui. L'Asp, che sta valutando la documentazione ed effettuando sopralluoghi per prendere in gestione le strutture termali, come ha chiesto la Regione, si è già rivolta, per quest'autorizzazione, al liquidatore delle Terme, Carlo Turriciano, che, a sua volta, ha girato la questione al Comune.

"Il commissario Turriciano - dice il sindaco, Fabrizio Di Paola - ha inviato una nota al Comune nella quale espone i lavori già eseguiti e chiede l'autorizzazione allo scarico. Io, sulla base di una relazione tecnica degli uffici, ho risposto che l'autorizzazione definitiva può essere concessa solo quando saranno realizzati tutti i lavori. Il tema riguarda l'autorizzazione allo scarico delle acque sulfuree. Ho scritto a Turriciano che, però, siccome lo stabilimento ha reflui fognari minimi e la gran parte riguarda proprio le acque sulfuree, può collocare una fossa Imhoff a tenuta stagna, stipulare una convenzione con ditte autorizzate e il Comune può dare l'autorizzazione provvisoria in attesa del completamento dei lavori. Adesso aspetto una risposta da Turriciano".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook