SCIACCA

"Dose mortale ad una ragazza", chiesti otto anni

di

SCIACCA. Otto anni di reclusione sono stati chiesti dal pubblico ministero, Alessandro Moffa, nei confronti di Valerio Zinerco, di 28 anni, il personaggio centrale dell'inchiesta antidroga Veleno, al quale, oltre alla detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti, viene contestato anche di avere ceduto a Jessica Miceli, di 20 anni, una dose di eroina che per l'accusa è stata quella che l'ha uccisa. Il processo si svolge con il rito abbreviato, ma dinanzi al tribunale in composizione collegiale.

Il pm ha chiesto anche una multa di 30 mila euro nei confronti di Zinerco. La richiesta era 12 anni (9 per la droga e 3 per la morte della giovane) scesa a 8 per la riduzione di un terzo per il rito. L'8 luglio toccherà alla parte civile, rappresentata dall'avvocato Rino Messina, ed alla difesa dell'imputato con l'avvocato Giovanni Forte, e poi i giudici entreranno in camera di consiglio per la sentenza. La difesa ha chiesto l'abbreviato condizionato all'acquisizione di una consulenza tossicologica e all'esame del consulente per sostenere che la giovane non morì a causa dell'assunzione di quella dose di eroina.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook