UNIVERSITA'

Agrigento, sei corsi e due master: il futuro del Cupa è stato già pianificato

di

AGRIGENTO. Sei indirizzi di studio e due master di alto valore formativo. Si presenta così l’offerta formativa dell’università di Agrigento, sede staccata dell’Ateneo di Palermo, per l’anno accademico 2015 – 2016. Nonostante i venti di crisi, per le vicende legate alla sopravvivenza economica e finanziaria dell’ente, dunque il Consorzio universitario, sotto la direzione della preside, Maria Immordino, prosegue per la sua strada programmando il prossimo anno.

Questi gli indirizzi di studio che gli studenti potranno scegliere: Beni culturali (laurea triennale) con curriculum su Patrimonio e Turismo culturale; Beni culturali (laurea triennale) con curriculum Storico – Archeologico; poi la laurea magistrale in Archeologia, la laurea magistrale a ciclo unico in Architettura e Giurisprudenza ed infine la laurea triennale in Servizio sociale. Rispetto al passato c’è solo una facoltà in meno, quella di Ingegneria. I bandi di concorso saranno disponibili a partire dal prossimo luglio mentre gli esami di ammissione, ormai obbligatori per tutti i corsi di laurea, si svolgeranno a settembre. Sul sito internet dell’università, all’indirizzo uniag.it sono stati pubblicati gli indirizzi di laurea, le modalità su come iscriversi ed i bandi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X